pag.3

Su questo mistero che constrinse FERRARA a lasciare l’attività concertistica sono state pronunciate nel tempo numerose inesattezze: in tempi recenti è stato ipotizzato plausibilmente che il MAESTRO soffrisse di una scarsa ossigenazione del sangue cosa che lo portava a perdere repentinamente il tono muscolare ma MAI la lucidità.

Sono state sfatate definitivamente tutte le illazioni sulla Sua salute psichica che di contro ne ha esaltato le doti percettive e mnemoniche anche in età avanzata.

Tuttavia FERRARA continuò a dirigere per le registrazioni RAI e si dedicò alla composizione di musiche per film.

Negli anni seguenti diresse numerose colonne sonore collaborando con i nomi più significativi della regia cinematografica italiana: Fellini, Antonioni, Visconti.

Qui una filmografia incompleta ma significativa del lavoro del MAESTRO.

Sono da menzionare anche due apparizioni del MAESTRO in due diversi film: “La Porta cel Cielo” di V. De Sica (1945) – film di difficile reperimento – e “Bellissima” di L.Visconti di cui riportiamo i titoli di testa in un omaggio al MAESTRO pubblicato nel ventennale della scomparsa.

Franco Ferrara dirige “Il Gattopardo” di Nino Rota per il film di L.Visconti (1963)

Nel 1951 dirigeva per la RAI l’opera “I due timidi” di Nino Rota che fu premiata con il “Prix Italia”.

Franco Ferrara dirige "I Due Timidi" di Nino Rota (1951)

Franco Ferrara dirige "I Due Timidi" di Nino Rota (1951)

Sempre per l’Opera FERRARA realizzò una serie di film destinati al grande schermo: “L’Ajo nell’imbarazzo” di Donizetti, “L’occasione fa il ladro” e “La Scala di Seta” di Rossini e “La Serva Padrona” di Pergolesi.

Franco Ferrara dirige "La Serva Padrona" di G.B. Pergolesi (1962)

Franco Ferrara dirige "La Serva Padrona" di G.B. Pergolesi (1958)

Quando il 4 novembre 1961 fu inaugurato il 2°Canale della RAI FRANCO FERRARA diresse le musiche originali di Raffaele Gervasio sul podio dell’Orchestra e del Coro RAI di Roma.

In quell’occasione fu pubblicata anche una raccolta celebrativa per il 100° anniversario dell’Unità nazionale intitolata “I Canti che hanno fatto l’Italia” cui presero parte i cantanti Mario Del Monaco, Virginia Zeani, Nicola Rossi Lemeni, Angelica Tuccari e Giulio Fioravanti.

Le orchestrazioni furono curate da Raffaele Gervasio, l’Orchestra ed il Coro RCA furono diretti da FRANCO FERRARA.

Franco Ferrara dirige "I Canti che hanno fatto l'Italia" (1961)

Franco Ferrara dirige "I Canti che hanno fatto l'Italia" (1961)

Da questa splendida collezione è stata tratta la registrazione di “Fratelli d’Italia”, Inno nazionale oggi fin troppo discusso e a volte soggetto ad appropriazioni che potremmo definire “indebite”: possiamo asserire – senza téma di smentita – che questa registrazione, con la stentorea voce di Mario Del Monaco ed un’infuocata direzione di FRANCO FERRARA sia l’unica esecuzione renda giustizia al nostro bistrattato Inno nazionale.