pag.6

Il 7 maggio 1977 il MAESTRO si trovava a Copenhagen dove fu colto da ictus cerebrale: tornato immediatamente a Roma fu ricoverato presso l’Ospedale dei Cavalieri di Malta assistito dalle cure dei Medici e dalla presenza di alcuni Suoi devoti allievi tra cui spicca l’ottima Martine Vaffier.

Il grave malore subito gli paralizzò gli arti della parte destra del corpo: la cosa sorprendente fu che lo stesso MAESTRO superò con forza gli impedimenti fisici riacquistando la motilità della gamba e parzialmente anche del braccio, non mostrò MAI alcun impaccio nel parlare (cosa che avviene in quasi tutti quei casi di ictus).

In breve il MAESTRO tornò ad insegnare, a scrivere Musica, a revisionare sue composizioni, a suonare (solo in privato) e perfino a guidare la macchina.

Negli anni successivi raccontò che in seguito a quell’ictus le percezioni uditive si erano duplicate, che non dormiva e che non percepiva nè il freddo nè il caldo.

L’alterazione delle sensazioni può essere compresa ma se si pensa che le percezioni acustiche e musicali si resero ancor più sensibili e marcate possiamo immaginare a cosa lo abbiamo sottoposto noi allievi con le nostre estenuanti lezioni.

Un commento va fatto riguardo al discusso “cattivo carattere” di FRANCO FERRARA: il MAESTRO, che era uomo di affabile socievolezza, dimostrò di essere una persona di profonde generosità ed integrità morale, questo sia nei comportamenti quotidiani sia nella vita artistica e di docente.

Non tollerava la superficialità e la sciatteria nell’approccio all’Arte: l’intransigenza che imponeva a sè stesso diveniva una necessità per chi Gli vivesse accanto, questo non per dispotismo ma per una forma di dedizione integrale alla Musica e all’Arte.
Ogni deroga creava in Lui uno stato d’angoscia che lo prostrava emotivamente ma lo innescava come una mina.

Franco Ferrara al Teatro dei Rinnovati (Siena) durante una lezione con Meir Minsky (© Galliano Passerini)

Franco Ferrara al Teatro dei Rinnovati (Siena) durante una lezione con Meir Minsky (© Galliano Passerini)

Egli stesso si doleva delle manifestazioni d’ira che poteva avere e sempre provvedeva a scusarsi mortificato con chi, malcapitato, aveva suo malgrado provocato una Sua accesa reazione.

Il 1°settembre 1985 gli venne conferito il Premio “Una Vita per la Musica” a Venezia in una “Fenice” gremita di allievi, colleghi, amici e vecchi ammiratori.

Una settimana dopo, nella notte tra il 6 ed il 7 settembre 1985 il MAESTRO venne colto da infarto nella sua camera dell’Hotel Anglo Americano a Firenze dove si era recato per prendere parte alla Giuria del Concorso “V.Gui”: portato in Ospedale dove trascorse una notte d’agonia, FRANCO FERRARA morì all’alba del 7 settembre lasciando un vuoto incolmabile tra tutti quelli che in vita lo hanno amato, ammirato o temuto.

Chiunque abbia avuto anche un fugace contatto con quest’uomo dotato di fascino, magnetismo e carisma ne è rimasto segnato anche nel ricordo: chi Gli ha vissuto accanto, come alcuni di noi allievi che in tre generazioni lo abbiamo avuto come fratello, come padre e come nonno, ne manterrà sempre intatto il vivido ricordo.

FRANCO FERRARA è stato una meteora nel firmamento musicale: il ritiro dalle scene non lo privò dell’amicizia ma soprattutto della stima di colleghi come Karajan e Celibidache i quali, contrapposti ed avversi nella professione, si accomunarono solamente nel riconoscere a FRANCO FERRARA la Sua grandezza inoffuscabile.

Il MAESTRO è sepolto a Roma, nel Cimitero Monumentale del Verano, altipiano del Pincetto, riquadro 15 tomba 11.

Roma, Cimitero Monumentale del Verano - altipiano del Pincetto, riquadro 15, tomba 11

Gian Luigi Zampieri © 2011

separatoreFilmografia di Franco Ferrara

[fonte: IMDb]

1967 La sfinge d’oro

1967 Vietnam guerra senza fronte

1966 La bibbia

1965 Buffalo Bill, l’eroe del far west

1964 Il figlio di Cleopatra

1964 Sette contro la morte

1964 L’intrigo

1964 L’ajo nell’imbarazzo

1963 Finché dura la tempesta

1963 Il gattopardo

1963 Il maestro di Vigevano

1963 La scala di seta

1962 La congiura dei dieci

1962 Giuseppe venduto dai fratelli

1962 I sequestrati di Altona

1962 L’Arciere delle Mille e Una Notte

1962 Cronaca familiare

1962 Il tiranno di Siracusa

1962 La steppa

1962 La monaca di Monza

1962 Arrivano i titani

1962 L’eclisse

1962 Agostino

1961 Barabba

1961 Akiko

1961 Giorno per giorno disperatamente

1961 Il giudizio universale

1961 Banditi a Orgosolo

1961 I mongoli

1961 Square of Violence

1961 Francis of Assisi

1961 La viaccia

1961 Antinea, l’amante della città sepolta

1961 Le baccanti

1961 Drakut il vendicatore

1960 I giganti della Tessaglia

1960 Teseo contro il minotauro

1960 Kapò

1960 Rocco e i suoi fratelli

1960 Sotto dieci bandiere

1960 Jovanka e le altre

1960 La dolce vita

1960 Cartagine in fiamme

1960 Scent of Mystery

1959 Annibale

1959 Estate violenta

1959 Salomone e la regina di Saba

1959 La grande guerra

1959 Il terrore dei barbari

1959 I ladri

1959 Nella città l’inferno

1958 La tempesta

1958 I vichinghi

1958 Fortunella

1958 Un americano tranquillo

1958 Amore e chiacchiere (Salviamo il panorama)

1957 Addio alle armi

1957 Le notti bianche

1957 I sogni nel cassetto

1957 Le notti di Cabiria

1957 Uomini e lupi

1957 I colpevoli

1957 L’ultima violenza

1956 Il tetto

1956 Guerra e pace

1956 Il ferroviere

1956 Alessandro il grande

1955 Prigionieri del male

1955 Andrea Chénier

1955 Racconti romani

1955 Accadde al penitenziario

1955 La bella di Roma

1955 Il bidone

1954 Proibito

1954 Attila, il flagello di Dio

1954 L’ombra

1954 Casa Ricordi

1954 Non credo più all’amore (La paura)

1954 La romana

1954 Ulisse

1954 Mambo

1954 La strada

1954 Teodora, imperatrice di Bisanzio

1954 Guida per camminare all’ombra

1954 Pietà per chi cade

1954 La mano dello straniero

1954 Ballata tragica

1953 Ti ho sempre amato!

1953 L’amore in città

1953 La lupa

1953 Missione ad Algeri

1953 I vitelloni

1953 Riscatto

1953 Stazione Termini

1953 Fanciulle di lusso

1953 I sette dell’orsa maggiore

1953 Canzone appassionata

1953 Prima di sera

1952 La nemica

1952 Penne nere

1952 La regina di Saba

1952 Le avventure di Mandrin

1952 Bellissima

1951 Anna

1951 O.K. Nerone

1951 Ultimo incontro

1951 La città si difende

1951 È l’amor che mi rovina

1951 Il caimano del Piave

1950 Il brigante Musolino

1950 Luci del varietà

1950 L’edera

1950 È più facile che un cammello…

1950 Quel bandito sono io

1950 Gli ultimi giorni di Pompei

1950 È primavera…

1949 I pirati di Capri

1949 Il mulino del Po

1949 Campane a martello

1949 La montagna di cristallo

1948 Una lettera all’alba

1948 Sotto il sole di Roma

1946 Il testimone

1945 La porta del cielo